Maddalena e Sud della Corsica a vela

Una vacanza in Sardegna in barca a vela e non sarai più lo stesso! Goditi il piacere della navigazione, le pennichelle sopracoperta e la cucina tipica Sarda. Avremo il piacere di visitare le baie più belle della Sardegna come la Costa Smeralda e l’arcipelago della Maddalena, ci inoltreremo in magnifiche insenature da togliere il fiato come Cala Coticcio e Cala Volpe, e ci godremo le serate di movida e divertimento nelle località di Porto Cervo e Golfo del Pevero, cosa aspetti? Salta a bordo!

TIPOLOGIA BARCA: Barca a vela Classic

DURATA: Settimana

OSPITI: Per tutti

Facebook Twitter Email

Difficoltà: Facile
Durata: 7 giorni e 6 notti, da lunedì a domenica.
Imbarco/Sbarco: Maddalena - Cala Gavetta
Imbarcazione: Barca a vela standard di 13.5 mt con 3 cabine per gli ospiti, 1 cabina per l'equipaggio e bagni a bordo
Partecipanti: barca da 6 persone.
Accompagnatore: Lo skipper é il comandante della barca nonché esperto dell'itinerario, per motivi di sicurezza le sue decisioni sulla navigazione sono insindacabili. Assieme agli ospiti organizza e collabora alle attività di cucina e di pulizia degli spazi comuni.

Quota individuale: € 750 per periodo 15/7-1/9

Cosa comprende: Sistemazione in cabine doppie con bagno privato, programma di navigazione, tender, pulizia finale, assicurazione sanitaria e bagaglio.
Cosa non comprende: Viaggio fino al luogo d’imbarco, ingresso al Parco Nazionale della Maddalena (circa € 20 al giorno ad imbarcazione), tassa di soggiorno ove prevista e quanto non indicato alla voce “Comprende”. Per cambusa, carburante e marina si stimano circa € 25/30 per persona al giorno.

Programma:
Lunedì: l’imbarco è previsto in mattinata entro le 11, sistemazione in cabina e poi tutti a brindare insieme con un aperitivo lungomare. Dopo aver fatto cambusa siamo pronti a partire per una vicina caletta dove ci fermeremo ad inaugurare la vacanza con il primo bagno. Nel pomeriggio vele al vento e si prosegue verso l’isola di Santo Stefano, un posto speciale perchè è dove vanno a nidificare importanti colonie di cormorani neri. La sera, prima cena a bordo cullati dalle onde nel caratteristico porticciolo di Cala Gavetta a La Maddalena, passeggiate nel centro ricco di locali e vita notturna tutta da scoprire.
Martedì: dopo colazione siamo pronti a dirigerci verso le isole di Spargi e Spargiotto per un bagno nella bellissima Cala Corsara. Qui sosteremo per goderci un bagno rinfrescante e chi ha voglia può sbarcare a remi sulla spiaggia per visitarla. Nel pomeriggio veleggiamo verso le isole più belle dell’arcipelago, come RazzoliBudelli e Santa Maria. Queste isole, nel punto in cui s’incontrano, formano un particolare e suggestivo fondo marino dall’acqua bassa, cristallina e turchina denominato il manto della Madonna.
Mercoledì: spuntiamo la rotta verso la Corsica orientale e quindi su le vele per la traversata, delle mitiche Bocche di Bonifacio; possibilità di sbarco per qualche ora sugli isolotti francesi di Lavezzi o di Cavallo o in un’insenatura a ridosso di Capo Pertusato dove l’acqua ha un colore che va dal verde smeraldo al blu cobalto in un susseguirsi di tonalità cromatiche mozzafiato. Bonifacio ci sorprenderà per la sua bellezza lassù, incastonata sulle falesie e bianchissima sotto i raggi del sole. Arriviamo al suo cospetto sospinti dal vento e attracchiamo in porto: scendiamo per due passi ed è un piacevole scorrazzare nell’intrecciata ragnatela di viottoli e vicoli di cui è formato il tessuto urbano della cittadella medievale. Scoviamo un ristorante con piatti tipici della cucina corsa per trascorrere una serata in allegria.
Giovedì: lasciamo Bonifacio, dopo una buona colazione tipicamente corsa, e se il tempo ce lo consente potremo calare l’ancora all’interno di incredibili insenature a ridosso di imponenti scogliere. Invertiamo la rotta verso la Sardegna e l’itinerario lo scegliamo noi:Capo Testa di Gallura e Cala Reparta oppure dopo una bella navigazione raggiungiamo le calette ad est della MaddalenaCala Spalmatore, Cala Massimo e Cala Petacchia? Trascorreremo una notte all’ancora nel golfo prescelto fra un calmo mare ed un cielo stellato.
Venerdì: continuiamo l’esplorazione del Parco Marino e già di buona mattina salpiamo verso l’isola di Caprera. Numerose e splendide calette tutte da scoprire, per non parlare del borgo con la casa di Garibaldi. Ci godremo la giornata tra bagni e pennichelle al sole fino a sera quando sosteremo in rada a Porto Palma dove trascorrere la notte tra buon cibo e sane risate.
Sabato: oggi ripartiamo dalla fonda di Caprera, veleggiando verso il golfo delle Saline. Avremo modo di ammirare le sculture naturali a sud di Palau, come il famoso Capo dell’Orso, una gigantesca roccia di granito dalle sembianze di un orso che cammina, chi lo individuerà per primo? Nel pomeriggio siamo pronti a salpare nel Golfo di Arzachenadove trascorreremo l’ultima notte in compagnia. Per cena possiamo gustarci il famoso porceddu o altre pietanze locali presso un agriturismo consigliato dal nostro skipper nei pressi di Cannigione, da leccarsi i baffi!
Domenica: oggi termina la nostra vacanza, dopo colazione abbiamo ancora tempo dell’ultimo tuffo. Lo sbarco è previsto nella tarda mattinata, arrivederci amici, ci troviamo nella prossima avventura sul mare.
Nota bene: L’imbarco è previsto nella mattinata del giorno di partenza, nel caso tu debba arrivare la sera prima potrai prenotare una notte extra con un supplemento di € 40.

L’itinerario proposto è un’idea di quello che si potrà fare a bordo e durante le escursioni a terra. E’ puramente indicativo e sarà deciso di giorno in giorno dallo skipper. Lo skipper avrà il dovere di prendere decisioni in merito alla navigazione e alla vita a bordo. L’itinerario sarà deciso a bordo e modificabile in qualsiasi momento per motivi di sicurezza, necessità od opportunità.


Imbarcare direttamente da Cala Gavetta è risultata la scelta più comoda e funzionale, anche perchè partendo già dalla Maddalena potrai goderti in tutta serenità la vacanza.
Ci sono parecchie corse di bus per raggiungere Palau, dove partono ogni 20/30 minuti i traghetti per la Maddalena, con un costo di circa 12/13€ A/R. Inoltre lo skipper si mette a disposizione in maniera del tutto gratuita per chi volesse richiedere la possibilità di transfer dall'aeroporto o dal porto di Olbia. Si tratterebbe di un transfer di gruppo, fino a 6 persone, il lunedì mattina entro le 11 e per chi arrivasse il giorno prima nel tardo pomeriggio. Anche per il rientro potrai metterti d'accordo con lui per un transfer di gruppo.

-Dall’aeroporto di Olbia a Palau possibilità del bus della linea TurmoTravel con direzione Santa Teresa di Gallura con orario: 10:40 – 12:00 – 15:00 – 17:00 – 19:15 – 21:45 e ritorno per l’aeroporto: 06:00 – 08:30 – 12:30 – 14:00 – 17:00 – 19:00.

-Da Olbia porto a Palau possibilità del bus ARST linea numero 601 (con un tempo di percorrenza di h.01.08’).

-Traghetto Palau-Maddalena, le corse sono garantite ogni mezz’ora per tutto il giorno e la notte, il tempo di percorrenza è di h.00.30’.