CAPODANNO AI CARAIBI

Capodanno a bordo di un catamarano nel paradiso caraibico tra St.Vincent & Grenadines, qualche manciata di isole gettate nell’azzurro più cristallino delle Grenadines.

Navigheremo tra Martinica, Saint Vincent, Santa Lucia e Bequia.
125 tra isole, isolotti ed atolli, di cui solo 7 abitate: qui il mare è perfetto per i velisti grazie al vento sempre favorevole e alla molteplicità di itinerari. Navigazioni riparate, approdi di rara bellezza, barriere coralline spettacolari: questa crociera nel paradiso caraibico è tutto questo e molto altro. Da Martinica, isola delle belle donne creole, veleggerai verso Saint Vincent, l’isola del Capitano Jack Sparrow, e fino alle Grenadines, piccole isole dove le uniche creature sono le tartarughe marine. Ogni giorno ti sveglierai nella pace di in un’isola diversa e tutta da scoprire.

Facebook Twitter Email

Difficoltà: Facile
Durata: 11 giorni e 9 notti (1 pernottamento in volo al rientro)
Imbarco/Sbarco: Le Marin - Martinica
Imbarcazione: catamarano 13/15 mt
Partecipanti: da 8 a 10 persone + skipper ed eventuale hostess/steward, tender, pulizia finale.

Quota individuale: 2690,00 € 

Cosa comprende: sistemazione in cabine doppie, equipaggio, tender, fuoribordo e pulizie finali
Cosa non comprende: volo a/r per Fort de France, trasferimenti, eventuali tasse di soggiorno o portuali e quanto non espressamente indicato alla voce “Comprende”. Per cambusa, marina e carburante, cassa comune di circa € 25/30 al giorno

Programma:
  • Primo giorno: arrivo in Martinica in serata ed imbarco a Le Marin, allegro paesino a sud dell’isola che si affaccia su una baia circondata da mangrovie. Ci sistemiamo in cabina e rompiamo il ghiaccio preparando tutti insieme la nostra prima cena di equipaggio.
  • Secondo giorno: dopo aver fatto colazione e cambusa salpiamo per la prima veleggiata alla volta della meravigliosa isola di Santa Lucia, un vero paradiso terrestre attorniato di palme e acque dalle sfumature intense. Assaggeremo subito le onde dell’Oceano Atlantico e butteremo ancora a Catries, capitale di Santa Lucia. Arriveremo circa al tramonto, coccolati dai calori caldi del sole che va a riposare. Cena a bordo con vista sulla città.
  • Terzo giorno: cominciamo a prendere i ritmi caraibici e a goderci il totale relax. Dopo qualche ora di navigazione, raggiungeremo il nord di Saint Vincent, la “main island”, l’isola principale dell’ercipelago ed in particolare arriveremo a Wallilabou Anchorage, dove faremo i documenti di entrata e visiteremo il set de “I Pirati dei Caraibi” del Capitano Jack Sparrow! Da qui avremo la possibilità di scendere a terra per visitare l’interno dell’isola per vedere sia Fort Charlotte, un ex presidio militare inglese, o ammirare la magnificenza dei suoi giardini, passeggiando fino alle cascate a poca distanza.
  • Quarto giorno: anche oggi ci godiamo il vento ed il mare con un altro tratto di mare sottovento a Saint Vincent. Butteremo ancora a Layou, un piccolo paese sulla costa sud occidentale. Relax e cena a bordo sotto un manto di stelle.
  • Quinto giorno: continuiamo la nostra rotta e raggiungiamo Bequia, la più grande delle isole delle Grenadine. Possiamo scendere a terra per visitare il suo cuore fatto di verdi colline o passeggiare per il porto, dove un tempo si viveva di caccia alle balene o costruendo imbarcazioni. Pernottamento in rada nella pittoresca baia di Port Elisabeth, capitale animata dove i bar espongono ancora il ritratto della Regina d’Inghilterra.
  • Sesto giorno: anche oggi navighiamo su questo mare da sogno, se il vento ce lo consente possiamo arrivare a Mustique, isola dove si respira charme dal sapore britannico, scelta da numerosi vip dello spettacolo e facilmente incontrabili in uno dei caffé del porto.
  • Settimo giorno: purtroppo comincia la via del ritorno e il gruppo si scopre più vivace che mai, il timone e le strambate non hanno più segreti! Navigazione tranquilla fino a Bequia. Notte all’ancora tra chiacchiere e simpatia.
  • Ottavo giorno: oggi navighiamo fino a Barrouaille, nell’isola di Saint Vincent, piccolo villaggiodove restano altari di pietra dei popoli caraibici antichi e incisioni rupestri. Possibilità di passeggiate a terra oppure di totale relax a bordo.
  • Nono giorno: oggi ci aspetta una lunga navigazione fino a Le Marin in Martinica, fermandoci magari a Soufrière, un piccolo villaggio a sud-ovest, davvero molto carino con qualche piccolo locale. Siamo vicini al Grand Pitons e al Petit Pitons, due alti picchi vulcanici emblema di St Lucia che si elevano perp iù di 700 metri direttamente dal mare. Stesi al sole, sopracoperta ci si lascia cullare dalla barca fino all’arrivo a Les Pitons, uno dei luoghi più suggestivi di tutto il mar dei Caraibi e vero spettacolo naturale. Sarà in ogni caso una giornata di navigazione un po’ lunga ma molto bella.
  • Decimo giorno: sbarchiamo in mattinata. Buon rientro… o buon proseguimento di vacanza per chi può! Altrimenti volo da Fort de France nel tardo pomeriggio e pernottamento in volo.
  • Undicesimo giorno: arrivo in Italia.

L’itinerario è da considerarsi di massima, un’idea di quello che avverrà a bordo e durante le escursioni a terra. Sarà modificabile in qualsiasi momento dallo skipper per motivi di sicurezza, necessità o volontà dello stesso skipper