Condizioni

Prezzo:
il prezzo del pacchetto turistico potrà essere variato fino a 20 giorni prima della partenza e soltanto in conseguenza alle variazioni di: a) costi di trasporto, incluso il costo del carburante; b) diritti e tasse su alcune tipologie di servizi turistici quali imposte, tasse o diritti di atterraggio, di sbarco o di imbarco nei porti e negli aeroporti; c) tassi di cambio applicati al pacchetto in questione.

Pagamenti:
Per le crociere vela, all’atto della prenotazione dovrà essere versato un acconto del 30% e saldo entro 30gg prima della partenza. Se la prenotazione avviene entro il 26 febbraio potrà essere versato un acconto ridotto al 20% alla prenotazione, un secondo acconto pari al 30% entro il 30 aprile e il saldo entro 30gg prima della partenza. Se l’iscrizione è fatta nei 30 giorni che precedono la partenza o comunque dopo il 30 giugno dovrà essere versata l’intera quota. Per tutte le uscite di un giorno, weekend e ponti brevi è richiesto il versamento della quota intera
Annullamento del viaggio da parte dell’organizzazione:
l’organizzatore può annullare o modificare il viaggio per mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, comunicandolo almeno 20 giorni prima della partenza, o per casi di forza maggiore e caso fortuito e ne dà immediato avviso in forma scritta al turista, indicando il tipo di modifica e la variazione del prezzo che ne consegue. Il turista potrà esercitare alternativamente il diritto di riacquisire la somma già pagata o di godere dell’offerta di un pacchetto turistico sostituivo.

Rinuncia da parte del cliente:
Il viaggiatore può recedere dal contratto senza pagare alcuna penalità nelle seguenti ipotesi:
– aumento del prezzo in misura eccedente il 10%;
– modifica significativa di uno o più elementi del contratto oggettivamente configurabili come fondamentali,
proposta dall’organizzatore dopo la conclusione del contratto stesso, ma prima della partenza e non accettata dal turista.
Al viaggiatore che recede dal contratto per cause diverse da quelle di cui sopra, indipendentemente dall’importo versato a titolo di acconto, sarà addebitata ai sensi dell’art. 41 del Codice del Turismo una spesa per il recesso così determinata in ragione del momento del recesso, ovvero:
10% della quota di partecipazione per ritiro fino a 45 giorni dalla data di partenza;
25% della quota di partecipazione per ritiro fino a 30 giorni dalla data di partenza;
50% della quota di partecipazione per ritiro fino a 20 giorni dalla data di partenza;
75% della quota di partecipazione per ritiro fino a 8 giorni dalla data di partenza;
Nessun rimborso è previsto dopo tale termine.
Nel caso di gruppi precostituiti o iniziative fuori catalogo, le penali verranno concordate di volta in volta alla firma del contratto.
Nei fine settimana, dove è previsto il versamento della sola caparra si incorre nella perdita totale della stessa; dove è previsto il versamento totale anticipato della quota di partecipazione saranno applicate le penali sopra riportate

Aggiornamento Covid-19
– Se non sono consentiti gli spostamenti tra Regioni?
Riceverai un voucher valido 18 mesi o il rimborso monetario
– Se vengo a contatto con una persona positiva al Covid e quindi mi devo sottoporre alla quarantena fiduciaria?
– Se sono positivo al Covid al momento della partenza e non ho fatto una polizza annullamento?
– Se rinuncio alla vacanza senza polizza?
Purtroppo perdi tutto, per questo ti consigliamo di stipulare una polizza integrativa. Per maggiori info clicca qui https://www.assicurazionediviaggio.it/

Sostituzioni e cambio pratica:
il cliente rinunciatario può farsi sostituire da altra persona sempre che:
a) l’organizzatore ne sia informato per iscritto almeno 7 giorni lavorativi prima della data fissata per la partenza, ricevendo contestualmente comunicazione circa le generalità del cessionario;
b) il sostituto soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio (art. 89 Cod. Cons.) ed in particolare i requisiti relativi al passaporto, ai visti, ai certificati sanitari;
c) il soggetto subentrante rimborsi all’organizzatore tutte le spese sostenute per procedere alla sostituzione.Il cedente ed il cessionario sono inoltre solidalmente responsabili per il pagamento del saldo del prezzo nonché
degli importi di cui alla lettera c) del presente articolo.
In relazione ad alcune tipologie di servizi, può verificarsi che un terzo fornitore di servizi non accetti la modifica del nominativo del cessionario, anche se effettuata entro il termine di cui al precedente punto a). L’organizzatore non sarà pertanto responsabile dell’eventuale mancata accettazione della modifica da parte dei terzi fornitori di servizi.
Tale mancata accettazione sarà tempestivamente comunicata dall’organizzatore alle parti interessate prima della partenza.
Il cliente può inoltre richiedere lo spostamento su altra vacanza o su altra data, purché comunicato all’organizzazione almeno 4 settimane prima della vacanza originariamente prenotata e contro pagamento di una quota spese cambio pratica.

Stato di Salute
al momento della prenotazione inserisci nel modulo gli eventuali limiti personali dovuti a stato di salute, disabilità o altre segnalazioni che dobbiamo tenere in considerazione per la conferma e l’organizzazione della vacanza. In caso di omissioni non sarà possibile prendere in considerazione alcuna richiesta, né rimborso, a seguito di mancata accettazione.

Assicurazioni:
Non si risponde per le cose lasciate incustodite.

Documenti:
passaporto o carta d’identità valida per l’espatrio e tessera sanitaria. Carta verde per l’auto. Ci riteniamo esonerati da ogni responsabilità in caso di documenti d’identità scaduti o irregolari. Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, dovranno essere in possesso di passaporto individuale oppure, qualora gli Stati attraversati ne riconoscano la validità, di carta d’identità valida per l’espatrio o di altro documento equipollente.

Reclami e denunce:
ogni mancanza nell’esecuzione del contratto deve essere contestata dal consumatore senza ritardo affinché l’organizzatore, il suo rappresentante locale o l’accompagnatore vi pongano tempestivamente rimedio. Il consumatore dovrà, a pena di decadenza, sporgere reclamo mediante l’invio di una raccomandata con avviso di ricevimento, all’organizzatore o al venditore, entro e non oltre 10 giorni lavorativi dalla data del rientro presso la località di partenza.

Esonero di responsabilità:
l’organizzatore sarà esonerato dalla responsabilità per danni alla persona o per danni diversi da quelli alla persona, qualora la mancata o inesatta esecuzione del contratto sia imputabile al partecipante o sia dipesa dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, ovvero da un caso fortuito o di forza maggiore. L’organizzatore si impegna a prestare ogni utile rimedio a soccorso del partecipante al fine di consentirgli la prosecuzione del viaggio, salvo in ogni caso il diritto al risarcimento del danno nel caso l’inesatto adempimento del contratto sia imputabile al partecipante stesso.

Foro competente:
per ogni eventuale controversia sarà competente il foro della sede legale dell’organizzazione.

Privacy:
Titolare dei trattamenti sono: Alma SrL, Via delle Robinie 30, 36030 Costabissara, Vicenza ITALY e HOPE EUROPE LTD, Tal-Bonzu, Triq L-Imghazel, SWIEQI SWQ 3141 MALTA. Ai sensi del Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR), è fatto obbligo trattare i dati in modo lecito al fine di garantirne la sicurezza e la riservatezza. É diritto di ognuno conoscere, aggiornare, integrare, rettificare o cancellare i dati personali nel rispetto del Regolamento UE n. 2016/679 e della normativa nazionale in materia di protezione dei dati personali

Facebook Twitter Email