Weekend alle Isole Egadi in catamarano

Un fantastico ed economico weekend alle Isole Egadi in catamarano a vela; all’insegna dell’eno-gastronomia, della cultura e del naturalismo. Troppe cose per un solo weekend? La storia e la natura sono offerte da questa splendida terra…l’eno-gastronomia la troverete a bordo con succulenti menu cucinati tutti insieme con ingredienti freschissimi e di primissima scelta.
Toccheremo con mano quanto sia bello evadere dalla routine quotidiana passando 2 giorni diversi, in compagnia, circondati dalla natura, deliziando il palato con i prodotti tipici locali, che non dimenticherete più.
Venite a bordo per un weekend alle isole Eolie in catamarano a vela!

 

Facebook Twitter Email

Difficoltà: Facile
Durata: 3 giorni e 2 notti oppure 4 giorni e 3 notti.
Imbarco/Sbarco: Marsala/Trapani.
Imbarcazione: catamarano Bahia 46 di 14 mt. 4 cabine doppie, 2 cuccette.
Partecipanti: barca da 10 persone.
Accompagnatore: a bordo skipper e hostess/steward. Gli skipper sono professionisti del mare che organizzano la vita sopra coperta, mentre hostess o steward curano, con l’aiuto di tutti, la cucina.

Quota individuale: € 250 per le 2 notti. Possibilità di fare più notti: 3 notti ad € 300 da lunedì a giovedì oppure 3 notti ad € 350 da giovedì a domenica.

Cosa comprende: sistemazione in cabine doppie, programma di navigazione, spese di equipaggio, tender e fuoribordo, pulizie finali e assicurazione sanitaria e bagaglio.
Cosa non comprende: cambusa, carburante e marina, viaggio e quanto non specificato alla voce "Comprende".

Programma:

PARTENZA DI LUNEDI’
Primo giorno: imbarco a Marsala o trapani in mattinata, briefing e sistemazione nelle cabine. Partiamo in direzione di Favignana e veleggiamo fino a Cala Rossa, simbolo dell’isola e famosa per il colore delle sue acque turchesi e per le cave di tufo a ridosso della scogliera. Il mare è la via preferenziale per raggiungere questo angolo di paradiso visto che chi arriva a piedi deve scendere un ripido sentiero attraverso la parete rocciosa che delimita la spiaggia. Serata sotto le stelle nella incantata baia di Preveto.
Secondo giorno: veleggiata fino a Marettimo, un’isola selvaggia dove i paesaggi dolomitici si fondono con le acque dalle intense sfumature di blu. Potremo sicuramente godere dei profumi della macchia mediterranea che nel periodo primaverile risplende di tanti colori. Scegliamo la baia più bella per un tuffo rigeneratore, prima di rilassarci con un aperitivo alle luci del tramonto in compagnia dei nostri nuovi amici. Chi ha voglia di camminare può partire da Cala Maione e raggiungere Punta Troia lungo sentieri immersi nella vegetazione mediterranea, che in più punti si dirada per lasciar che lo sguardo vaghi sull’intero arcipelago.
Terzo giorno: in base al tempo decidiamo se andare a Levanzo o direttamente a Favignana. Per chi vuole, consigliamo il noleggio della bicicletta per andare alla scoperta dei giardini sommersi, le cale a strapiombo sul mare e la tonnara, assolutamente da non perdere! Ci concediamo infine un po’ di relax prima di tornare a Marsala nel tardo pomeriggio.
Quarto giorno: dopo colazione un’ultima veleggiata, prima di salutare questo posto meraviglioso. Sbarco prima di pranzo ed è tempo dei saluti!

PARTENZA DI GIOVEDI’
Primo giorno: imbarco nel tardo pomeriggio briefing e sistemazione nelle cabine. Prima cena a bordo o in un ristorantino tipico della bella città di Marsala.
Secondo giorno: partiamo in direzione di Favignana e veleggiamo fino a Cala Rossa, simbolo dell’isola e famosa per il colore delle sue acque turchesi e per le cave di tufo a ridosso della scogliera. Il mare è la via preferenziale per raggiungere questo angolo di paradiso visto che chi arriva a piedi deve scendere un ripido sentiero attraverso la parete rocciosa che delimita la spiaggia. Serata sotto le stelle nella incantata baia di Preveto.
Terzo giorno: veleggiata fino a Marettimo, un’isola selvaggia dove i paesaggi dolomitici si fondono con le acque dalle intense sfumature di blu. Potremo sicuramente godere dei profumi della macchia mediterranea che nel periodo primaverile risplende di tanti colori. Scegliamo la baia più bella per un tuffo rigeneratore, prima di rilassarci con un aperitivo alle luci del tramonto in compagnia dei nostri nuovi amici. Chi ha voglia di camminare può partire da Cala Maione e raggiungere Punta Troia lungo sentieri immersi nella vegetazione mediterranea, che in più punti si dirada per lasciar che lo sguardo vaghi sull’intero arcipelago.
Quarto giorno: in base al tempo decidiamo se andare a Levanzo o direttamente a Favignana. Ci concediamo infine un po’ di relax prima di tornare a verso Marsala o Trapani in base al periodo richiesto. Sbarco per ora di pranzo. Alla prossima veleggiata!